Sognando Chernobyl [12-13 giugno 2011 vota SI per dire NO al nucleare!]

Sognando Chernobyl [12-13 giugno 2011 vota SI per dire NO al nucleare!] by Francesco Campanale
Sognando Chernobyl [12-13 giugno 2011 vota SI per dire NO al nucleare!], a photo by Francesco Campanale on Flickr.

Tramite Flickr:
Da sempre l’ignoranza fa paura, ed il silenzio è uguale a morte.

Come evitare di saltare in aria?

Il 12 e 13 giugno in Italia ci sarà un referendum dal cui esito dipende il destino di noi tutti.
In questo referendum, viene chiesto al popolo italiano se ha intenzione di adottare o meno l’energia nucleare come previsto dal piano energetico strategico.
Per dire NO all’energia atomica, è necessario crociare il SI, oltre che andare tutti a votare, per raggiungere un quorum che nei referendum manca dal 93.

In Italia non siamo capaci a gestire la spazzatura, l’esempio di Napoli è sotto gli occhi di tutti, pensate che saremmo davvero capaci a gestire i fusti di scorie radioattive?

E se poi avvenisse un incidente ? L’Italia è un paese a rischio sismico elevato.
Non siamo stati capaci a ricostruire L’Aquila, credete che davvero ci rialzeremmo da un incidente nucleare sul nostro territorio?

Nel nostro paese sono in gioco interessi economici molto grandi per reintrodurre il nucleare, che verrebbe gestito dalla cricca dei soliti ignoti (?).

Abbiamo tutti ancora negli occhi quello che è successo in Giappone.
Abbiamo sentito tutti quello che è avvenuto a Chernobyl, e tutti i problemi che ancora oggi ci sono, tra cui il cedimento del sarcofago, che rimarrà lì per migliaia di anni ancora a sputare radiazioni se non sigillato in modo opportuno.

Vogliamo un domani piangere il non essere andati a votare oggi?
Vogliamo che ai nostri piedi un domani venga appeso QUEL cartellino perchè non siamo stati in grado di gestire e stoccare le scorie o, peggio ancora, perchè qualche evento naturale imprevedibile in fase di progetto decida di far saltare in aria una centrale “sicurissima”?

Oltralpe la svizzera e la germania hanno deciso di spegnere le loro centrali nucleari per sempre.

Diciamo anche noi NO al nucleare.
Andiamo a votare, secondo coscienza, al referendum del 12 e del 13, l’arma più potente che abbiamo per far valere la democrazia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: